64,838 Works

Phytoplankton North Adriatic-Gulf of Trieste LTER time-series

Marina Cabrini, Serena Fonda-Umani, Daniela Fornasaro & Damiano Virgilio
Time series of Phytoplankton abundance and community composition collected with a monthly frequency at 0.5, 5, 10 and 15 meters in the Gulf of Trieste – time series station (station C1). Partail source data files can be found at DOI 10.6092/dac37fff-9ddb-42e8-8b5b-3244b869874e.

Mujer inmigrante y cine español: estereotipos y evolución

Julieta Zarco
This paper analyzes a selection of Spanish films focusing on gender representation and the migratory experience. The analysis is performed both at micro level (representations and individual experiences) and at macro level (representations and sociocultural experiences). In the second part, the paper examine stereotype construction in contemporary Spanish film productions (1990-2012). Films included are Manuel Gutiérrez Aragón’s <i>Cosas que dejé en La Habana</i> (1997); Icíar Bollaín’s <i>Flores de otro mundo</i> (1999); Fernando Merinero’s <i>La novia...

<i>La piel quemada</i> y la cuestión de la inmigración interior durante el franquismo

Àngel Quintana
In 1964, the Franco dictatorship implemented the Development plans that placed the tourist phenomenon as an essential element. The development of the tourism industry was accompanied by strong internal migration and it was constituted as an illusion of false modernization. <i>La piel quemada</i>, directed by Josep Maria Forn, is one of the few movies that gather these tensions. Forn speaks about the immigration and the inequalities between the North and the South of Spain, but...

Reorientación de la práctica multicultural

Eero Jesurun
<p>This essay considers two recent trends related to postcolonial immigration and Spanish emigration in transnational Spanish cinema. One trend by several Spanish filmmakers is to create a larger narrative space for postcolonial immigrants, especially from sub-Saharan backgrounds, who have settled in Spain and undergo a process of acculturation. A second trend is how transnational cinema reconfigures multicultural experiences as a result of young Spanish emigrants who settle in other European Union member states. Albeit these...

Puentes mediterráneos

Ana Corbalán
The physical location of North Africa is weighted with geopolitical significance: it marks the European borders and, simultaneously, questions border demarcations based on a shared historical past. Likewise, the Mediterranean Sea functions as a river that flows and connects Spain and North Africa. This study will examine the intercultural exchange that takes place in a recent Spanish-Moroccan film trajectory in which conventional notions of exclusionary borders are challenged. Since this filmic panorama goes beyond established...

Huidas hacia el paraíso imaginario

M. Magdalena Brotons Capó
<p>Nowadays, the massive arrival of immigrants to the southern Italian coasts as a prelude to their trip towards Northern Europe is an issue of major concern for European society. Paradoxically, Italy was a country of emigrants just a few decades ago. Precisely, the Italian cinema has reflected the past Italian emigration through fiction as well as through documentary films. This paper compares films on migration of different periods, particularly Italian emigrants in the past and...

South Asian Diaspora in Spain and its Representation in Spanish Cinema

Swagata Basu
<p>Spain, traditionally a migrant-sending country, has received a great number of immigrants since the early 2000s. Migrants from India, Pakistan and Bangladesh have formed a small but important South Asian diaspora in Spain that is often perceived as a homogenous group by the Spanish people. Although the number of migrants in this group is comparatively less than the African, Latin American or East European counterpart, their visibility is much higher in Spanish media (film, television...

En la otra orilla: reflexiones en torno a experiencias migratorias en España en la narrativa de los últimos años

Maja Zovko
<p>In their recent works, authors of different origins living in Spain, such as Najat El Hachmi, Clara Obligado, Donado Ndongo y Sergio Galarza, among others, reflect on several aspects of migration process. Starting from the theoretical works by Homi K. Bhabha, Friedhelm Schmidt-Welle and Wolfgang Welsch as well as the publications of Marco Kunz and Monsterrat Iglesias Santos about contemporary prose and immigration, this article aims to analyse the way the literature approaches subjects as...

Escenificando convivencias: la inmigración de hoy en España

Rosi Song
The essay examines the representation of shared space among immigrants in contemporary Spain. It explores this space as a place of tension that affects both the visualization and the narration of the immigrant experience through the analysis of the TV series <i>Vientos de agua</i> (2006) by Juan José Campanella, and the documentaries <i>El otro lado: un acercamiento a Lavapiés</i> (2002) by Básel Ramsis and <i>Aguaviva</i> (2006) by Ariadna Pujol.

El multiculturalismo culinario en España

Lara Anderson
This article deals with the topic of food multiculturalism in Spain, a fairly new phenomenon in the country. It will analyse the representation of the immigrant gastronomic culture in official discourse and cultural texts. Due to the central position that food occupies today in relation to personal and political identity, the discourses that revolve around it offer a perspective on intercultural relations. This paper argues for the existence in Spain of a tension between a...

Fronteras, vida cotidiana, migración

Enric Bou
This article is based on a reflection on the concept of frontier, to present a double premise, that everyday life has undergone a radical transformation in the last twenty years and that this transformation has been particularly striking in the Mediterranean area. An overview of several ways of analysing everyday life is presented, complemented with the discussion on some examples from contemporary Spanish cinema. There is an emphasis on the common attitude of the exiled...

Fronteras y migraciones en ámbito mediterráneo

Enric Bou & Julieta Zarco

Fronteras y migraciones en ámbito mediterráneo

Enric Bou & Julieta Zarco
En las dos últimas décadas se ha producido un cambio profundo en la identidad de España y de Europa en general a causa del impacto de las nueva migraciones. Este volumen recoge contribuciones que fueron presentadas en una <i>giornata di studio</i> organizada por el grupo de investigación MELILF (Migration and Everyday Life in Iberian Literature and Film). El objetivo era analizar desde una perspectiva pluridisciplinar y comparada, integrando los últimos avances en los estudios culturales,...

Test presentation

Roberto Barbera
This is a test

Questioni sostanziali e processuali connesse al trasferimento della sede sociale di società di capitali all’estero

Gianpiero Samorì
Il generale e perdurante scenario di congiuntura economica ha reso quanto più attuale il tema della delocalizzazione delle imprese, quale approccio strategico per la sopravvivenza delle stesse ed il miglioramento della loro performance nei mercati globalizzati; correlativamente si è accresciuta l’importanza delle operazioni di trasferimento transnazionale della sede sociale. Il presente studio – muovendo dall’analisi dei meccanismi di coordinamento dei sistemi giuridici in materia societaria – si pone principalmente lo scopo di verificare se ed...

Istituzioni, regole costituzionali e risultati economici: quale nesso di causalità?

Paolo Polidori, Désirée Teobaldelli & Davide Ticchi
Il presente lavoro discute gli effetti delle regole costituzionali sulle politiche fiscali e analizza come alcuni fattori economici possano, a loro volta, influenzare la scelta delle regole costituzionali stesse. In particolare, il lavoro si focalizza su due istituzioni specifiche: la forma di governo e il sistema elettorale. Dopo averne analizzato gli effetti sulle politiche fiscali e, di conseguenza, sulla distribuzione del reddito della società, l’articolo presenta i meccanismi attraverso i quali la disuguaglianza del reddito...

Pluralità di etnie, di religioni, di Stati in Medio Oriente. Il terrorismo islamico

Vittorio Parlato
Nel saggio viene preso in considerazione il rapporto tra etnie e confessioni religiose in Medio-oriente, che sono alla base delle motivazioni che determinano la precarietà del quadro politico, la difficoltà di realizzare uno stato laico stante l’incidenza socio-politica del fatto religioso. Si esaminano la matrice e le conseguenze degli atti bellici e di terrorismo perpetrati sia in Medio-oriente, sia in Occidente, proponendone la diversa natura e finalità.   The essay considers the relation between ethnic...

La formazione del giurista nel XIX secolo. Il caso della “libera” Università di Urbino (quasi una cronaca).

Anna Maria Giomaro
Il saggio ripercorre le vicende dell’Università di Urbino dopo l’interruzione delle attività dovuta all’invasione napoleonica e la faticosa ripresa a seguito della Restaurazione e della bolla papale Quod divina sapientia del 1824 (Leone XII). Si focalizza poi l’attenzione sulla facoltà (o classe) di giurisprudenza, sulle materie (o letture) che vi si tenevano, sui docenti che la ressero nel difficile trapasso (conseguente all’annessione delle Marche al Regno d’Italia con plebiscito del 4 novembre 1860) dal regime...

Cinque cose da (non) fare a fronte di interventi che costano molto e impongono grossi sacrifici

Ivan Cecchini
La lettura del bel saggio recentissimo di Pasquale Troncone su La sospensione del procedimento con messa alla prova – nuove esperienze di scenari sanzionatori senza pena può suggerire una serie di riflessioni “sull’inutile ossessione della pena carceraria e sulle prospettive di nuovi assetti punitivi” a margine delle nuove consapevolezze circa il recepimento del sistema di probation nella nostra legislazione penale (probation processuale) che già prevedeva l’affidamento in prova al servizio sociale come misura alternativa alla...

Stato di grazia. Condonare o commutare la pena secondo Costituzione

Alessandro Bondi
L’ottimo studio di Eva Carracedo Carrasco, pubblicato in questo numero di Studi urbinati, offre lo spunto per rapsodiche riflessioni sulla grazia in Italia. Mettendo in dubbio quel che si dà per scontato, si perdono vecchie ragioni e se ne trovano nuove per legittimare la sua esistenza. Con la grazia si parla di clemenza; si scalpita sull’arbitrarietà dell’atto sovrano; si nega la sua compatibilità con l’uso costituzionale della pena. Insomma, perché e cosa si grazia merita...

La superación del indulto como mecanismo de individualización de la pena

Eva Carracedo Carrasco
Nel corso della sua evoluzione, la grazia («indulto» in Spagna) ha svolto numerose funzioni. Di queste, si evidenzia il suo essere strumento che permette, nel caso vi siano caratteri di eccezionalità, la conciliazione tra esigenze di giustizia formale e materiale secondo il principio di proporzione. L’analisi valuta la necessità di mantenere l’istituto della grazia per rispondere a tale funzione. A tal fine, si sono individuate le ragioni storiche che giustificavano il suo utilizzo; le disfunzioni...

Mafia in Riviera. ‘Ndrangheta, Camorra, Cosa nostra: origine e radicamenti della mafia italiana

Alessandro Bondi
‘Ndrangheta, Camorra, Cosa nostra. Studio che parte da fatti, descrivendo fenomeni, valutando la risposta criminale vergata in norme. Mafie come imprese criminali di cui si mostrano definizioni, cause, difese che conservano le garanzie proprie di uno Stato di diritto. Non manca una ‘verifica sul campo’, cercando radicamenti lontani dai luoghi di origine di queste forme di criminalità organizzata.   ‘Ndrangheta, Camorra, Cosa nostra. A study that starts from facts, describing phenomena, evaluating the criminal response...

Prima traccia per una ricerca su “Dopo il Tardoantico: la voce dei giuristi nella costruzione dei codici e nella formazione dei giovani”. Giovanni Nomofilace

Maria Luisa Biccari
Attraverso un’analisi delle voci dei giuristi che si leggono negli scholia ai Basilici, il presente lavoro si propone di considerare più attentamente l’opera legislativa dell’imperatore Basilio il Macedone e Leone VI il Saggio. In particolare l’esame degli scolii riferibili a Giovanni Nomofilace (variamente indicato come Giovanni, o Giovanni Nomofilace, o Nomofilace) consente di sviluppare una prima serie di considerazioni relative all’identità degli scoliasti, al loro pensiero e alle loro opere.   Through an analysis of...

Introduzione

Raffaele De Berti
Introduzione al numero   Introduction to the issue

Introduzione

Mauro Giori & Tomaso Subini
Introduzione al numero   Introduction to the issue

Resource Types

  • Text
    57,493
  • Dataset
    3,297
  • Collection
    700
  • Software
    213
  • Image
    140
  • Audiovisual
    4
  • Other
    4
  • Interactive resource
    2
  • Service
    1

Publication Year

  • 2017
    6,845
  • 2016
    7,532
  • 2015
    8,017
  • 2014
    5,830
  • 2013
    6,541
  • 2012
    5,494
  • 2011
    4,509
  • 2010
    3,407
  • 2009
    3,994
  • 2008
    2,109
  • 2007
    1,701
  • 2006
    810
  • 2005
    531
  • 2004
    519
  • 2003
    479

Registration Year

  • 2018
    1,338
  • 2017
    10,869
  • 2016
    10,941
  • 2015
    15,478
  • 2014
    13,590
  • 2013
    9,521
  • 2012
    3,101

Data Centers

  • Università degli Studi di Bologna
    15,522
  • Università degli Studi di Milano
    10,550
  • Università degli Studi di Firenze
    9,477
  • Università degli Studi di Napoli Federico II
    6,640
  • Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Centro Nazionale Analisi Fotogrammi
    4,546
  • Università degli Studi di Venezia Ca’ Foscari
    2,837
  • Università del Salento
    2,573
  • Università degli Studi di Cagliari
    1,675
  • Università degli Studi di Torino
    1,474
  • Università degli Studi di Pavia
    1,016
  • Università degli Studi di Salerno
    907
  • Università degli Studi di Ferrara
    896
  • Politecnico di Torino
    751
  • Università degli Studi di Macerata
    624
  • Società Italiana di e-Learning
    545