Altro disegno per la facciata del Duomo di Milano, inventato e delineato dal medesimo march. Luigi Cagnola

Carlo Losè
Il disegno mostra la pianta e il prospetto della facciata del Duomo di Milano. Vengono tenute le finestre e le porte «greco-romane», stile che viene mantenuto anche per le nuove aperture superiori e si inserisce in corrispondenza della navata centrale una iscrizione. Vengono mantenuti i pilastri gotici, il coronamento e i pinnacoli. Sono assenti decorazioni superficiali della parete.
This data repository is not currently reporting usage information. For information on how your repository can submit usage information, please see our documentation.