Divenire soggetto. Soggettività e individuazione nella filosofia di E. Paci

Francesco Emmolo
L’incontro con la fenomenologia di Husserl, spinge Enzo Paci a ripensare la questione della soggettività. A partire dal “riposizionamento” della soggettività nella sua dimensione precategoriale, Paci giunge a delineare la figura di una soggettività come compito infinito (telos). Questo argomento si inserisce nell’orizzonte più ampio di una concezione della filosofia come trasformazione in atto della realtà.