Dall’abbandono del patrimonio edilizio al suo riuso in un nuovo contesto di beni a rete: le linee d’acqua e le industrie della carta nel Lazio

Franco Storelli, Elisabetta Leggieri, Carlo Testana, Edoardo Currà, Emanuele Loret, Franco Medici, Cesira Paolini & Marina Pugnaletto
Nel panorama dell'edilizia industriale del Lazio spiccano alcuni insediamenti significativi per la dipendenza dall'acqua come elemento fondamentale nel ciclo produttivo. In particolare sono numerosi, in precisi contesti laziali, gli stabilimenti per la produzione sia della carta sia delle fibre tessili artificiali, cioè quegli insediamenti produttivi che, per gli aspetti tipologici e costruttivi ma soprattutto per il mutato rapporto con gli insediamenti urbani di riferimento, possono assumere nuove valenze se interpretati come nuovi nodi di una...